Fosfatazione e risciacqui

Fase di fosfosgrassaggio e risciacqui

Il materiale da verniciare passa in un tunnel di lavaggio con getti di soluzione in pressione e temperatura stabile a 40°. Tale soluzione altro non è che fosfosgrassante, unione di tensioattivi adibiti allo sgrassaggio dei pezzi e acido fosforico, il quale provvede a predisporre la superficie d’ancoraggio per la polvere facendo penetrare sugli stessi sali di ferro a secondo la superficie da trattare.

In caso di materiali ferrosi sali di ferro in soluzione a ph 5.5, con materiali zincati o d’alluminio in soluzione a ph 3.8-4.0 (addizionando la soluzione con fluoruri acceleranti), tempo di contatto della soluzione con i pezzi da verniciare min. 4 max. 6 minuti.
Segue la fase di doppio risciacquo dei pezzi, con due separate vasche alimentate da acqua di rete sempre con getti a pressione e temperatura tra i 30° e 40°a con contatto di min. 2 max. 4 minuti.

Un ulteriore risciacquo viene effettuato con acqua demineralizzata con getti a pressione e temperatura tra i 30° e 20° con contatto di min. 1 max. 1,5 minuti.
La vasca demineralizzata è rinnovata in continuo, grazie ad un impianto di demineralizzazione che pesca e immette in vasca a ciclo chiuso acqua con valori massimi di 20 micro Simens . Lavorando al 95% del tempo entro 6 micro Simens.